Elettromazzetto
 L' Unico impianto Elettrico Domotico
     Specifico Per le Ristrutturazioni di Abitazioni Datate e di Pregio
"    SI ALLA TECNOLOGIA   E  SICUREZZA IN CASA."
NERO 23 ritagliata
IMG_20160803_132127[2]_1470427752828
10/09/2016, 15:48

fibra ottica negli edifici, infrastrtturazione digitale degli edifici, infrastruttura fisica multiservizio passiva, permesso di costruire





 Norma per creare un infrastruttura digitale negli edifici dopo il 1° luglio 2015.



carissimo amico devi sapere che il 12 settembre 2014 è stato pubblicato il decreto legge numero 133 che riguardava misure urgenti per l’apertura dei cantieri.


tale articolo aggiunto il Testo Unico sull’edilizia articolo 135 bis che riguarda le norme per l’infrastrutturazione digitale degli edifici.


lo so adesso penserai che è un’altra trovata nel nostro governo per far spendere soldi al cittadino ma a mio avviso non è così.


in breve questo decreto legge prevede che per tutti gli interventi edilizi dopo il primo luglio 2015 che richiedano un autorizzazione edilizia nonchè il conseguente rilascio di permesso di costruire si debba predisporre un’ infrastruttura fisica multiservizio passiva interna all’edificio costituita da adeguati spazi installativi e da impianti di comunicazione ad alta velocità in fibra ottica fino ai punti terminali di rete oltre ad un punto di accesso all’edificio.


in pratica il decreto prevede che gli edifici dotati di infrastruttura fisica multiservizio e punto di accesso possono beneficiare ai fini della cessione dell’affitto o della vendita dell’immobile dell’etichetta volontaria e non vincolante di "edificio predisposto alla banda larga" etichetta che è rilasciata da un tecnico abilitato.


a mio avviso è un grande passo avanti verso la modernizzazione del parco immobiliare che abbiamo in Italia anche se devo dire prima sarebbe utile mettere a norma gli impianti elettrici più che altro per una questione di sicurezza.


caro cliente adesso non voglio stare qui ad annoiarti ti dovevo solo cosa prevede un infrastruttura fisica multiservizio passiva in un edificio secondo il Decreto sopra detto innanzi tutto deve avere:


  • semplicità di accesso.


  • - deve esserci una distinzione del punto di accesso per gli operatori che forniscono i servizi di comunicazione e per i soggetti che gestiscono l’impianto di edificio.


  • - non ci deve essere servitù che ne limiti l’accesso è l’utilizzo.


  • - deve consentire la distribuzione dei segnali che arrivano dal sottosuolo e via radio.


  • - Non deve pregiudicare le prestazione energetica dell’edificio.


Per il momento mi fermo quì ma se avessi domande tecniche più approfondite puoi scrivermi un mail o iscriverti alla mia newsletter.


Grazie dell’attenzione



1

iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato

Create a website